Scarpette da ballo - Valeria Moretti

C'era una volta una ballerina che aveva un bel paio di scarpette da ballo. Con loro aveva mosso i primi passi sul palcoscenico e raccolto i primi successi.

Parliamo del libro

Scarpette da ballo è il titolo del libro scritto da Valeria Moretti ed edito da Mondadori per la collana I sassolini. Le illustrazioni del libro sono di Lucia Salemi.

Le protagoniste di questa bellissima e fantasiosa storia, come recita il titolo stesso, sono proprio due scarpette da ballo che non riescono ad accettare il fatto di essere riposte in un cassetto, perché ormai rovinate e logore. Inoltre, le due scarpette sono state la causa di un bello scivolone della povera ballerina che ha così deciso di "metterle in pensione" non usandole più.

Ecco che la ballerina che, le ha indossate per molto tempo, ha deciso di non volerle più utilizzare perché consumate e non più adatte ad essere utilizzate perla danza. La decisione è ormai presa: le due scarpette da ballo non possono più essere utilizzate e vengono risposte in un cassetto del suo camerino.

Tuttavia, le scarpette da ballo non vogliono affatto “andare in pensione” anzi, la loro voglia di danzare e di esibirsi è così forte e viva da spingerle a sgattaiolare fuori dal cassetto ogni notte, per recarsi sul palcoscenico e ballare per ore e ore.

Ad aiutarle nelle loro scorribande notturne ci sono gli strumenti musicali, dapprima il violino e il trombone, a cui, a poco a poco vanno ad aggiungersi anche altri strumenti, come il flauto, il clarinetto, i tamburi, i timpani, il pianoforte, l'arpa, i triangoli.

La storia di Valeria Moretti aiuta a capire come anche i vecchi oggetti possano avere un'anima. Le due scarpette soffrono della loro situazione di clausura e anche se ci sono i tutù ad avvertirle del possibile pericolo a cui vanno incontro esibendosi ogni notte, di nascosto, sul palcoscenico del teatro, la danza è la cosa a cui proprio le due scarpette non possono e non vogliono rinunciare.

Solo il fatto di esibirsi ancora sul palcoscenico, anche se a teatro vuoto, le rende vive e felici!

Un libro da leggere a partire dai 6 anni anni.

Altro libro di Valeria Moretti, di cui parleremo molto presto su questo blog è questo qui:

Il titolo è il Paese dei Chiricchicchì.

Molto simpatico, vero?

Chi è Valeria Moretti?

Valeria Moretti è una scrittrice italiana, saggista e autrice di teatro, vive a Roma. Vincitrice di premi letterari e teatrali, ha lavorato con importanti personalità dello spettacolo in Italia e in Francia.

Tra i suoi libri per ragazzi possiamo trovare Picnic (1997), Scarpette da ballo (2004) di cui abbiamo parlato su Gomitoliamo Blog, I bottoni di Bettina (2008).

Ha pubblicato anche per la casa editrice La Mongolfiera Protagoniste (1998), Stellarum Opifice (2001) e Clara Schumann (2010).

I suoi testi teatrali sono rappresentati in Italia e all'estero.

Per chi volesse saperne di più sulla scrittrice, c'è un suo articolo molto interessante da leggere e che riguarda proprio la sua ultima pubblicazione, il libro Sette storie per fare la cacca. Per chi ha la puzza sotto il naso è una raccolta di racconti per bambine e bambini, dai 3 anni in su, che racchiudono una certa vena ironica e libertaria. Le illustrazioni, a colori, sono di Giorgio Delmastro e il volume contiene in appendice uno scritto (“Istruzioni per l’uso”) di Loredana Perissinotto.

Ecco il link dell'articolo https://www.ritacharbonnier.it/2016/07/cinque-domande-a-valeria-moretti/

Notizie dal web

Maggiori info sull'ultimo libro di Valeria Moretti potete trovarle proprio qui: http://www.womenews.net/valeria-moretti-ha-scritto-sette-storie-per-fare-la-cacca/